Climbing the Roncola da Almenno and returning from the Valcava pass, these were the main objectives of today's tour. To save time and useless city kms, I loaded the bike into the car and left Missaglia.

To get to Alla Roncola you could take different roads, out of curiosity I decide to test the Garmin Edge 1030 navigator, I had used it in emergency situations never in relaxation situations. I must say it was a very pleasant surprise. Because after crossing the Adda on the Paderno bridge, I traveled along very pretty back roads and crossed small villages that I had never seen before.

Arrivato ad Almenno San Bartolomeo si prende la salita della Roncola. Bella salita, impegnativa ma non esagerata. 7,68% di pendenza media con punte del 10%. A metà salita si ammira uno splendido panorama.

In cima c’è una bella piazza con una fontanella, panchine, bar e ristoranti e una splendida vista sula pianura sottostante.

Proseguendo si entra in valle Imagna, si percorre una bellissima strada in costa immersi nella natura sempre più incontaminata. Devo dire che da quando giro in bici questa è una delle zone della Lombardia che preferisco.

Sorpassata Costa Valle Imagna ho preso il bivio che porta al valico di Valcava. Su questo versante la salita è molto più abbordabile: non ci sono i temibili muri del versante lecchese. 5 km circa e si arriva ai 1319 m del valico. Picco di giornata.

Completata la discesa decido di farmi guidare ancora dal navigatore. Apro la lista delle località vicine e seleziono Consonno. Non ci ero mai stato.
La salita parte da da Olginate ed è subito dura. Sono 4 km intensi ma molto belli perchè fuori dalla confusione della valle. Dopo aver passato il villaggio abbandonato si scollina a circa 700 m di altitudine e davanti si apre un panorama mozzafiato sulla Brianza e i suoi laghetti.

Scendo verso Oggiono e rientro a Missaglia.
Bel giro: 2000 metri di dislivello in 90 km. Poca confusione e tanti bei panorami a qualche decina di km da Milano
Da fare con un po di allemento sulle gambe. Si può fare anche d’inverno perchè è molto soleggiato.

Categories: Percorsi

0 Comments

Leave a Reply

Avatar placeholder

Your email address will not be published. Required fields are marked *

en_USEnglish